giacca uomo t-shirt

Si può indossare una t-shirt sotto la giacca?

La giacca è un capo dell’abbigliamento maschile capace di rendere elegante chi la indossa, ma è allo stesso tempo ‘esigente’. Rimanda ad un galateo che ogni uomo desideroso di essere un vero gentleman deve conoscere e rispettare. Per quanto la moda contemporanea spesso proponga immagini di modelli con indosso giacca e t-shirt, se state pensando anche voi di optare per questo accostamento, sappiate che può funzionare solo a certe condizioni. Ve le rappresentiamo.

L’uomo elegante può indossare giacca e t-shirt?   

Iniziamo con un’affermazione tanto forte quanto vera: la t-shirt sotto la giacca è una licenza poetica. Questo perché la prima è per sua natura un indumento informale, pensato per occasioni legate per lo più al tempo libero, come peraltro suggerirebbe la ricostruzione del significato del termine fatta da alcuni. La lettera ’T’ anteposta alla parola inglese ‘shirt’ alluderebbe a ‘training’, ovvero allenamento e/o a ‘teen’, ovvero adolescenti. Dunque un capo legato all’uso in campo sportivo e/o adatto a look da teenager. La giacca è, al contrario,  formale, realizzata e indossata per rendere elegante qualsiasi look. Pensate a James Bond. 

Avete presente l’iconico smoking indossato dall’agente con licenza di uccidere? Bene, immaginate di sostituire alla camicia una t-shirt e diteci: con questa modifica, il fascino dell’outfit è rimasto invariato o qualcosa si è perso? Immagino che concordate con noi sulla seconda risposta.

Connery James Bond

Per giudicare questa licenza poetica, però, dobbiamo capire come è costruita e valutare se nel contesto può funzionare o meno. Ci sono, infatti, dei casi in cui questo ossimoro dello stile maschile può funzionare ed essere piacevole e altri in cui assolutamente è da evitare.

La t-shirt può essere abbinata ad una giacca-camicia

Destrutturata e di tessuto maglia. Questo è l’identikit della giacca da abbinare ad una t-shirt. La mancanza di costruzione e il tipo di stoffa meno ‘compatto’ la  rendono meno formale di quanto non sia per sua natura, ovvero adatta ad essere portata con un indumento dichiaratamente comfy. E’ poi il contesto a suggerire se poter derogare alle regole dell’eleganza. Optate per l’abbinamento nelle occasioni conviviali fra amici e sfoggiatelo fino all’ora dell’aperitivo, ma soprattutto nelle occasioni in cui non è esplicitamente richiesto un dresscode formale. Un matrimonio, ad esempio, non è la migliore occasione per scegliere di osare con questo accostamento.

Guardate la nostra proposta. Abbiamo selezionato la giacca color nocciola di Lardini con fantasia a righe blu navy. Le abbiamo abbinato una maglia t-shirt a maniche corte di Drumohr blu tinta unita, accollata e senza taschini, di cotone crèpe. Perché non ne abbiamo scelta una fantasia? Abbiamo voluto dare maggiore risalto al pattern della giacca e creare una base “neutra” nella quale lasciarla spiccare. Perché abbiamo optato con il collo tondo? Perché nonostante le ultime tendenze propongano anche versioni scollate, è preferibile indossarne una che vi consenta di essere a vostro agio in situazioni differenti. Al richiamo della moda preferiamo da sempre lo stile! Infine l’assenza di ulteriori elementi di rifinitura del capo è finalizzata a ricercare il più possibile una semplice eleganza che porti la t-shirt sempre più verso lo charme della giacca. Come diceva Coco Chanel, ‘Less is more’ e in questa occasione è davvero la migliore spiegazione!

giacca maglia uomo con t-shirt

Giacca Lardini con maglia Drumohr

Occasioni d’uso: potreste scegliere di indossare questo look che vi abbiamo proposto ad un cocktail tra amici in città, oppure potreste sceglierlo per la gita di questa Pasquetta tanto al mare quanto in montagna!

Sia con la giacca maglia che con la giacca classica preferite la polo

Se alla giacca maglia preferite la versione classica della giacca, ma non volete rinunciare alla possibilità di sostituire la camicia da uomo con un capo meno formale, l’abbinamento più corretto è senza dubbio quello con la polo. Prendete esempio da Paul Neumann.

newman con abito e polo

Paul Newman indossa un abito con polo

La maglia apparsa per le prime volte sui campi da tennis e da golf e poi divenuta simbolo di uno stile easy-chic, è infatti una t-shirt con colletto chiuso a due o tre bottoni, talvolta provvista di taschino. Esiste nelle varianti a maniche corte e lunghe ed è solitamente realizzata in piquet di cotone. Perfetta protagonista del guardaroba estivo, si presta sia ad un uso casual che ad uno business. 

Perché l’abbinamento polo-giacca è corretto e funziona? Perché la polo, diversamente dalla t-shirt, ha un’anima ‘aristocratica’ che si sposa bene con la classicità della giacca, sia che si tratti di un monopetto che di un blazer. Unisce quindi il piacere e il confort tipico delle maglie alla vestibilità e all’eleganza della camicia, richiamata dal collo. 

Non solo; la polo è da preferire alla t-shirt per la sua versatilità. Può infatti essere abbinata anche con capi destrutturati come la giacca da noi proposta, specie se indossati su pantaloni su misura di cotone. E può anche essere portata la sera. Un esempio? Il look total-white con polo è un classico delle serate estive al mare. 

 


Per rispondere all’interrogativo da cui siamo partiti, dunque, se volete rispettare il galateo dell’eleganza maschile, senza rinunciare alla possibilità di essere più casual nel vostro tempo libero, potete creare un look dove abbinare una giacca maglia o una shirt-jacket con una t-shirt o una polo. Oppure una giacca classica con una polo. Se volete fare delle prove vi aspettiamo in negozio!

 

marco_boniSi può indossare una t-shirt sotto la giacca?